Le Ricette tipiche di Siena

Ricciarelli di Siena

Ingredienti:
1kg di mandorle dolci, 400 gr.di zucchero, 1 bustina di vaniglia in polvere, 1 pizzico di cannella, 2 uova, ostie quanto basta.
 
Preparazione:
Scottate le mandorle in acqua dolce, pelatele e fatele tostare in forno a media temperatura. Una volta fate tostare pestatele finemente con 60 gr.di zucchero semolato. Prendete una terrina e versateci dentro il composto appena creato unendovi lo zucchero restante, un pizzico di cannella e uno di vaniglia in polvere. Mescolate bene il tutto. A parte mescolate bene gli albumi dell’uovo e uniteli piano piano al composto di mandorle. Versate il composto ottenuto in un ripiano cosparso di zucchero a velo e dategli la forma di un rombo lungo 10 cm. e largo 5 cm.

A questo punto disponete le ostie sulla piastra del forno e su ognuna di esse posizionate un biscotto appena creato. Lasciate riposare per 12 ore, e infornate a 50° per 20 min.
Una volta cotti, lasciateli raffreddare e cospargeteli di zucchero a velo.
Consiglio:
Per conservarli utilizzate delle scatole di latta, e conservate per non più di 2 mesi.
 

Crostini di fegatini

Ingredienti:
400 gr. Di fegatini di pollo, 3 acciughe salate, 1 cipolla, 1 cucchiaio di capperi sott’aceto, olio extravergine d’oliva, prezzemolo q.b. , vino bianco, cognac, pane casereccio raffermo, sale e pepe q.b.
 
Preparazione:
Lavate e diliscate la cipolla, tagliatela a listelli fini e soffriggetela in abbondante olio senza farla imbiondire, aggiungete i fegatini di pollo e fare rosolare il tutto. Aggiungete un dito di vino e uno di cognac, una volta evaporati aggiungete le acciughe fino a farle disfare del tutto. A questo punto tritate finemente i capperi insieme al prezzemolo e aggiungeteli al ai fegatini con un po’ d’acqua e un pizzico di sale e pepe.
Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti, mescolando spesso soprattutto a fine cottura fino ad ottenere una crema omogenea, densa e profumata. Tagliate il pane raffermo a fettine e spalmateci sopra il composto ottenuto ancora caldo.
Consiglio:
Potete tostare o bagnare il pane, e accostarlo a un brodo di carne, oppure consumateli da soli.
 

Panforte di Siena

Ingredienti:
100 gr. di farina, 120 gr. di gherigli di noci, 300 gr. di zucchero, 180 gr. di mandorle, 25 gr. di arancia candita, 25 gr. di cedro candito, 250 gr. di candito nero di popone, 5 gr. di chiodi di garofano, 1 pizzico di cannella, 1 pizzico di vaniglia in polvere, 1 pizzico di coriandolo.
 
Preparazione:
Scottate le noci e le mandorle in acqua bollente, e dopo averle buttate in acqua fredda pelatele. Fatele tostare nel forno per 5 min. poi tritatele finemente. Versate il trito di mandorle e noci sulla spianatoia e aggiungetevi i canditi tagliati a pezzetti con un pizzico di cannella, vaniglia in polvere, coriandolo, chiodi di garofano e la farina. Impastate il tutto. Scaldate lo zucchero in una casseruola fino a formare dei grumi, aggiungerlo all’impasto e continuare a lavorare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e consistente.
Disponete su una teglia le ostie e versateci sopra l’impasto in modo da ottenere uno spessore abbastanza basso. Cospargete la superficie di farina e cannella, e infornare a 140° per 30 min. Prima di servirlo è opportuno farlo raffreddare.
Consiglio:
Per la sua conservazione è consigliato avvolgerlo in un foglio di carta stagnola, questo permetterà una conservazione per circa 1 mese.